Le Furie

by Tribuna Ludu

/
1.
2.
03:45
3.
4.
5.
6.
03:04
7.
8.
03:59
9.
03:05

about

IT:
Secondo Eschilo e la mitologia classica Le Furie sono divinità infere, legate al sangue e alla terra: personificano la vendetta ed incarnano il senso di colpa che tormenta il matricida Oreste. Per Guido Piovene sono ossessioni del pensiero e della memoria, che dal passato riemergono con forza nell’atto della narrazione. Al crocevia fra queste due interpretazioni si colloca la chiave di lettura di "Le Furie". Le composizioni hanno avuto origine da spunti avant-rock e industrial, ma nel prender forma hanno finito per contaminarsi con il lato meno nobile degli anni ’90, pagando pegno tanto alla carica arrembante di big beat ed eurodance, quanto al paganesimo scandinavo di stampo heavy metal. Alcuni brani sono stati registrati in presa diretta, suonando tutti insieme nella stessa stanza. Altri sono stati smembrati e ricomposti a partire dai segmenti ritmici selezionati di volta in volta, secondo tecniche affini tanto alla musica elettronica quanto alla più cruenta macelleria. Quando il battito ancestrale dei tamburi accompagna lo stridere delle lamiere, quando il salmodiare del coro si confonde con i ronzii analogici dei sintetizzatori, quando i barbarici riti del passato rivivono nelle ossessioni del presente: ecco che giunge il momento propizio per perdersi e cominciare a danzare sull’orlo dell’Abisso.

EN:
According to Aeschylus and classical mythology The Furies (“Le Furie” in Italian) are infernal deities, viscerally related to blood and to the earth: they embody revenge as well as the guilt that haunts the matricide Orestes. Italian writer Guido Piovene perceived them as obsessions - affecting thoughts and memories - resurfacing from the past in the act of narration. At the crossroads between these two interpretations of the term lies the key to understand "Le Furie". The songs have originated from avant-rock and industrial hints, but they ended up compromising with the cheesiest side of the '90s: a patchwork of influences that includes Big Beat, Eurodance and Scandinavian-style heavy metal paganism. Some tracks were recorded live, playing all together in the same room. Others were dismembered and recomposed from selected rhythmic samples, according to a technique that relates to both electronic music and bloody butchery. When the beat of the drums matches the screech of metal, when the voice of the choir is mixed with the hum of analog synthesizers, when the barbaric rituals of the past come alive in today's obsessions, that is the right time to get lost, to dance on the edge of the Abyss.

------------------------------------------

VIDEO - FUOCO! (sul Quartier Generale):
youtu.be/Zam7L0CImcA

VIDEO - ERINNI:
youtu.be/2YTiybmsNSU

------------------------------------------

credits

released February 23, 2015

------------------------------------------

CREDITS:
Music and Lyrics: Federico Fragasso except 7, music and lyrics by Roberto Camisasca.
Arrangements: Tribuna Ludu
Artwork: Jonathan Calugi (www.happyloverstown.eu)
Recorded in June 2014 (except 3 and 7, recorded in February 2014) by Edoardo Fracassi, Niccolò Mazzantini e Fabio Fantozzi at Orfanotrofio Studio in Lorenzana (Pisa).
Mixed in July and September 2014 by Edoardo Fracassi and Tribuna Ludu.
Mastered by Edoardo Fracassi in November 2014.

------------------------------------------

BAND:
Federico Fragasso: Lead Vocals, Backing Vocals, Guitar on 4/5/7, Casio SA-1 on 3/6, Korg Monotron on 1/8, Glockenspiel + Drum Machine on 9.
Cristiano Bianchi: Backing Vocals on 5/8, Bass Guitar on 5/6, Microkorg on 1/2/3/4/7/8, Korg Trident on 9, Casio SA-10 on 7.
Simone Vassallo: Bass Drum, Snare Drum, Hi-Hat, Ride, Crash, Small Snare Drum on 5/7/8, Scrap Metal Percussions on 3/4/6, Bell on 4/5/8/9, Triangle on 9, Floor Toms on 8.
Antonio Giordano: Trumpet on 2.
Fabio Fantozzi: Backing Vocals on 8
Edoardo Fracassi: Electronic Treatments on 2/9.

------------------------------------------

BUY IT on
iTunes: goo.gl/745ppd
Amazon: goo.gl/OhAIzc

------------------------------------------

PRESS:
press@freshyolabel.com

WEBSITE:
www.tribunaludu.net
www.freshyolabel.com

------------------------------------------

tags

license

all rights reserved

about

Tribuna Ludu Florence, Italy

The members of Tribuna Ludu are driven by a common obsession with the rhythm. LE FURIE is out now on FRESH YO! label and is available on digital stores.
---------------------
I membri dei Tribuna Ludu si incontrano spinti da una comune ossessione per il ritmo. LE FURIE è fuori ora per FRESH YO! Label ed è disponibile in tutti gli store digitali.
... more

contact / help

Contact Tribuna Ludu

Streaming and
Download help

Track Name: Architettura Ostile
Soffiano strage, grondano sangue le case
Soffiano strage, grondano sangue le case
Soffiano strage, grondano sangue le case

Carne della tua carne servita per cena
Sangue di agnello inerme dentro alla zuppiera
Popolano stanze vuote di rumori e voci
Eleggono queste mura a dimora di bestie feroci

Agglomerati urbani ostili
Agglomerati urbani ostili
Agglomerati urbani ostili
Agglomerati urbani ostili

(Carne!) Carne, carne della tua carne
(Sangue!) Sangue del vostro sangue
(Sangue!) Sangue, sangue del vostro sangue
(Carne!) Carne della tua carne
(Carne!) Carne, carne della tua carne
(Sangue!) Sangue del vostro sangue
(Sangue!) Sangue, sangue del vostro sangue...

Soffiano strage, grondano sangue le case (Agglomerati urbani ostili) Soffiano strage, grondano sangue le case (Agglomerati urbani ostili) Soffiano strage, grondano sangue le case (Agglomerati urbani ostili) Soffiano strage, grondano sangue le case (Agglomerati urbani ostili)
Track Name: Frattaglie
Avetrana

Sangue / Sangue impuro / Sangue infetto
Carne / Carne calda / Di capretto
Lame / Lame fredde / Lacerare
Bestie / Macellate / Sull'altare

Avetrana

Lame / Lame fredde / Lacerare
Bestie / Macellate / Sull'altare
Grate / Grate offerte / Libagioni
Cibo / Per la stirpe / Dei padroni

Camminiamo, camminiamo già su lastre di ghiaccio e vetro

Sangue / Sangue impuro / Sangue infetto
Carne / Carne calda / Di capretto
Grate / Grate offerte / Libagioni
Cibo / Per la stirpe / Dei padroni
Track Name: Fuoco! (sul Quartier Generale)
Paga tu per le mie colpe
Le mie mani sono sporche
Cedo il passo se la vita
Mi presenta il conto
Posso scendere più in basso
Posso già toccare il fondo
Ma tu scava al posto mio
Ed allargheremo il pozzo

(Fuoco! Fuoco!) Fuoco nell'alto dei cieli!
(Fuoco! Fuoco!) Fuoco alla terna arbitrale!
(Fuoco! Fuoco!) Preghiere in fiamme!
(Fuoco! Fuoco!) Fuoco ai Bastioni, al Quartier Generale!
Track Name: Muzak per Necropoli
Oggi la nostra distanza
Non si misura in chilometri
È una questione di forza
In relazioni domanda ed offerta

Per superare lo stallo
Per arginare le perdite
Rimando tutto a Gennaio
Sarà il momento di cercarti ai saldi
Track Name: Rettilario a Conduzione Familiare
Fegato e polmoni ingrassino i maiali / Le ossa siano cibo per i topi e i cani / Gli occhi vanno ai corvi, l'anima alle rane / L'opera del verme scorpora il letame

I parenti Sono serpi
Sono serpi

È l'attualità, non si può fermare / Cambiano le mode, il matriarcato muore / È l'attualità, non si può fermare / Cambiano le mode, il matriarcato muore

I parenti Sono servi
Sono servi

È sempre più difficile nei giorni seriali / Distinguere i pazzi I pazzi dai sani

Peste e corna!

Fegato e polmoni ingrassino i maiali / Le ossa siano cibo per i topi e i cani / Gli occhi vanno ai corvi, l'anima alle rane / L'opera del verme scorpora il letame

I parenti Sono serpi
Sono serpi
Track Name: Erinni
Mi osservano nel buio, le sento respirare / Mi osservano nel buio, le sento respirare / Mi osservano nel buio, le sento respirare / Mi osservano nel buio, le sento respirare / Mi osservano nel buio, le sento respirare / Mi osservano nel buio, le sento respirare / Le sento respirare / Le sento respirare / Le sento respirare / Ad un passo da qui

Hanno sguardi corrotti e sentimenti ostili / Hanno sguardi corrotti e sentimenti ostili / Hanno sguardi corrotti e sentimenti ostili / Hanno sguardi corrotti e sentimenti ostili / Hanno sguardi corrotti e sentimenti ostili / Hanno sguardi corrotti e sentimenti ostili / E sentimenti ostili / E sentimenti ostili / E sentimenti ostili / Che serbano per me

Occhi come tizzoni ardenti e serpi per capelli / Recupero crediti, morosità pregresse / Dritte al bersaglio, dall'Inferno!

Mi osservano nel buio, le sento respirare / Mi osservano nel buio, le sento respirare / Mi osservano nel buio, le sento respirare / Mi osservano nel buio, le sento respirare / Mi osservano nel buio, le sento respirare / Mi osservano nel buio, le sento respirare / Le sento respirare / Le sento respirare / Le sento respirare / Le sento respirare / Le sento respirare / Le sento respirare / Le sento respirare / Le sento respirare / Le sento respirare / Le sento respirare / Le sento respirare
Track Name: Un Galantuomo
Nel mio corpo ci son delle fognature
 / Tutti quanti le chiamano vene
 / Ma dentro ci sono dei topi che corrono

E come un cane che ha le pulci
 / Io mi gratto continuamente
 / Mi gratto la schiena, mi gratto la pancia

Ma io, io non cedo.
 Io sarò sempre un galantuomo.

Un galantuomo fino alla morte


Però quei topi mi danno un gran fastidio
 / Mi turbano fortemente
 / Dalla mattina fino alla sera, mi rodono il cervello
 


Io mi decido, prendo un martello
 / Me lo picchio sulla testa
 / Ed ecco che i topi mi escono dal naso, i topi mi escono dalle orecchie

Ma io, ora me ne pento. Perché io sono troppo vecchio.

Perché io sono troppo vecchio 



Come una piante che perde le foglie
 / Io, io perdo i capelli / Io perdo le dita, io perdo le gambe, io perdo il naso, io perdo il controllo della lingua
Track Name: Alla Gogna
Non preoccuparti, alla resa dei conti inviteremo anche te / Verranno esposti i fili scoperti, ogni bersaglio mancato nel tempo / Un campionario dei buoni propositi dimenticati da un po’ / Di te e di altre zavorre faremo un bel mucchio da dare alle fiamme, faremo un falò

Non dubitare, alla resa dei conti ci sarà posto per te / Potrai portare gli amici e i parenti purché provvisti dei loro biglietti / Una rassegna dei buoni consigli su cui hai pisciato da un po' / Ti guarderemo bruciare restando seduti, seduti in poltrona a mangiare popcorn.

È il bello di una causa persa, l'onore di un processo rapido.

Non preoccuparti, alla resa dei conti inviteremo anche te / Verranno esposti i fili scoperti, ogni bersaglio mancato nel tempo / Un campionario dei buoni propositi dimenticati da un po’ / Di te e di altre zavorre faremo un bel mucchio da dare alle fiamme, faremo un falò

È il bello di una causa persa, l'onore di un processo rapido.
Track Name: Eumenidi
Entra nella mia casa
Fanne la tua dimora
Ti accoglierà un abbraccio
Ci scambieremo doni
Per poter ricordare
Che al sangue devo ciò che merito

Le colpe dei tuoi padri
Le ossa date ai cani
Rischiarano il cammino
Con torce sfavillanti
Ed aprono al passato
Inesplorati spazi immensi